Sampdoria vs INTER 0-4

L’Inter espugna il Marassi con un netto 4 a 0, ricevendo in cambio però altre critiche, oltremodo ingiustificate.
La vigilia del match era stata caricata di eccessiva pressione, quasi fossimo di fronte ad un duello d’altri tempi con protagonisti i due attaccanti Icardi e Lopez. 
Tutti conosciamo la telenovela che ha riempito rotocalchi e palinsesti dei media negli ultimi mesi: non per questo però dovrebbe divenire pretesto per scagliare contro un ventenne tutto l’ambiente. In uno stadio che ha iniziato a fischiare il bomber argentino dell’Inter già prima del fischio d’inizio, Icardi ha avuto soltanto la “colpa” di esultare per il vantaggio Nerazzurro, arrivato al tredicesimo del primo tempo proprio grazie all’imbucata vincente dell’ex doriano: oltre alla beffa dell’ammonizione, Icardi ha dovuto sopportare calci e fischi per tutta la gara.
Ma non è finita qui: stampa e media hanno condannato indistintamente ed ingiustificatamente il numero nove Nerazzurro, reo di aver “fomentato la tensione” all’interno dello stadio. Beh, sinceramente il messaggio che si vuol far passare non può essere accettato. Se un calciatore non è più padrone di poter esternare la propria felicità per una segnatura con una normalissima esultanza, dove andremo a finire? Precedenti (ben più gravi) possiamo contarne a bizzeffe, dagli sfottò di Totti ai gesti inconsulti di Gattuso (solo per fare due banali esempi). Perchè scagliarsi contro un giovane in modo così duro e spietato? Non riesco francamente a comprenderne le ragioni.
C’è da dire comunque che il bomber Nerazzurro è stato poi bravo a reggere la pressione, timbrando poi nel secondo tempo anche il tris e la personale doppietta, a suggello di una prestazione maiuscola. Così come quella della squadra tutta che, seppur agevolata dalla superiorità numerica per oltre un’ora di gioco, è riuscita ad imporsi su un campo ostico come quello di Genova resistendo prima agli attacchi avversari grazie ad uno strepitoso (finalmente) Handanovic  ed affondando poi il colpo nella seconda frazione. Un poker tutto argentino, con Samuel che ha siglato di testa il raddoppio e Palacio a sublimare con il quarto gol la splendida giornata Interista.
Oltre al risultato, grossi passi in avanti anche sotto l’aspetto del gioco, con il giovane Kovacic finalmente schierato dall’inizio ad orchestrare la manovra offensiva della squadra. Buone anche le prove di Cambiasso ed Hernanes, preziosi sia in copertura che in fase di costruzione. Poco sollecitate le fasce, con D’Ambrosio e Nagatomo comunque sulla piena sufficienza.
 
 
Nel reparto arretrato, ingenuità di Ranocchia a parte (il difensore Nerazzurro ha commesso un inutile fallo in area che ha provocato il rigore poi neutralizzato da Handanovic), Samuel ha offerto la solita prova da leader difensivo, con Ranocchia e Rolando comunque degni compagni di reparto.
L’Europa adesso sembra più vicina, ma la prossima gara sarà ancora decisiva: una vittoria a Parma potrebbe addirittura rilanciare i Nerazzurri per il quarto posto. E Noi ci crediamo.
 
FORZA RAGAZZI!
 
.:: I Voti ::.
 
Handanovic 8,5
Rolando 6,5
Ranocchia 6,5
Samuel 7
D’Ambrosio 6
Hernanes 6
Cambiasso 6
Kovacic 7
Nagatomo 6
Palacio 6,5
Icardi 8
 
Alvarez 6
Taider s.v.
Milito s.v.
 
All. Mazzarri 6,5
Annunci

Un pensiero riguardo “Sampdoria vs INTER 0-4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...