INTER vs Lazio 4-1 … C’è solo un Capitano! #JZ4EVER

Emozionante, davvero.
La gente di San Siro aveva bisogno di una serata così, era mancata per troppo tempo. Gioia mista a malinconia, affetto, rispetto.

La vittoria contro la lazio, la conquista dell’obiettivo minimo stagionale con la qualificazione alla prossima Europa League, passano in secondo piano: è l’addio del Capitano alla sua San Siro dopo 19 anni di calcio giocato, un Signore del calcio, un esempio di lealtà e valori che sono stati al di sopra di tutto il marciume che ha funestato il calcio contemporaneo, un vero Eroe dei nostri tempi.

Javier si era affacciato al nostro calcio poco più che ragazzo, appende gli scarpini al chiodo da Uomo, da vero Uomo, dopo aver battuto ogni record di presenze, e di vittorie. Si, perchè dopo una prima parte di carriera scandita soltanto da sconfitte e delusioni, El Tractor ha saputo attendere in silenzio, rifiutando le lusinghe con  le quali i più importanti clubs al mondo lo avevano tentato più e più volte, per poi entrare nella storia Nerazzurra da Capitano, con i trionfi più belli, con un Triplete mai riuscito a nessuno in Italia. Calciatore dalle buone maniere, faccia pulita, professionalità sempre al servizio della squadra, della Sua Inter, della quale è divenuto simbolo, entrando di diritto nella Leggenda.

Lo “sgarbo” di Mazzarri, che lo ha tenuto in panchina in occasione dell’ultimo Derby della carriera, è già un lontano ricordo: la serata di ieri è stata tutta per Lui, Javier Zanetti nr. 4, IL CAPITANO!

Indimenticabili le sue scorribande sulla fascia, i suoi modi gentili, il suo viscerale e contagioso Interismo. Per questo Thoir e la nuova società lo hanno scelto come futura figura di collegamento tra squadra e piani alti, conferendogli la meritata carica di Vicepresidente, quella che una volta fu del compianto Giacinto Facchetti, di cui Javier è degno erede.

E non poteva che finire in trionfo la sua serata d’addio al calcio, con l’Inter che schianta la lazio con un netto 4 a 1, andandosi a prendere l’Europa grazie alla superbe giocate di Kovacic e Palacio, i migliori in campo.

Giusto il tempo per un paio di “accellerate” per il Capitano, schierato soltanto nella seconda frazione di gioco, e poi giù il sipario: Javier si congeda nel migliore dei modi dalla Sua Gente, dalla Sua San Siro.

Ancora una volta Grazie Immenso Capitano!

Adesso è tempo di ripartire, di gettare le basi per l’Inter del futuro, per la prossima stagione, con competenza e nuova voglia di vincere.
 
FORZA RAGAZZI!
.:: I Voti ::.
 
Handanovic 6
Ranocchia 6,5
Samuel 6,5
Rolando 6,5
Jonathan 6
Kuzmanovic 6
Hernanes 6,5
Kovacic 8,5
Nagatomo 6,5
Palacio 7,5
Icardi 6,5
 
Zanetti (C) 10
Milito 6
Taider s.v.
 

All. Mazzarri 6

*** Per la galleria fotografica della serata vi rimandiamo ai seguenti link:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...