Palermo vs INTER 1-1

Un mezzo passo falso che deve far riflettere. L’Inter da trasferta ancora non funziona, ed al “Barbera” sono riaffiorati tutti i limiti mostrati dai Nerazzurri in occasione dell’esordio in Campionato di Torino. A partire dalla formazione, che stavolta Mr. Mazzarri non sbaglia tanto nel modulo quanto negli interpreti: le due fasce presidiate da Nagatomo a sinistra e D’Ambrosio a destra non vanno, obbligando ad uno sviluppo della manovra per le vie centrali che la mediana avversaria riesce spesso e volentieri a tamponare con dinamismo, intensità e ritmo altissimo.

10672036_810578168992324_7682731846548261427_n

L’errore madornale di Vidic ad inizio partita poi complica notevolmente la serata: dopo due minuti di gioco l’Inter si trova già sotto di un gol, contro una squadra che sembra girare a mille ed in grado di chiudere tutti gli spazi. La coppia d’attacco Icardi-Osvaldo appare spesso isolata, con Kovacic e Guarin che non riescono a trovare giocate risolutive, pur essendo gli unici a tentare qualcosa.

10671231_810577938992347_549696920199720003_n

Dopo la sfuriata dei rosanero nella prima mezz’ora di gioco, l’Inter prova a riorganizzarsi, riuscendo però a rendersi pericolosa soltanto con giocate individuali: salgono in cattera proprio Guarin e Kovacic, con quest’ultimo che sul finire della prima frazione riesce a trovare la via del gol con un bel rasoterra che batte il portiere avversario.

10704048_810577728992368_7904418195953402915_n

10432958_810577612325713_4039759431701199798_n

10696470_810577705659037_900940789224516186_n

Ai Nerazzurri viene poi annullato proprio allo scadere dei primi quarantacinque un gol messo a segno da Vidic per fuorigioco attivo di Osvaldo che si trovava sulla traiettoria della bella punizione calciata da Guarin (le interpretazioni possono essere varie, quando episodi del genere capitano all’Inter comunque il gol viene sistematicamente annullato).

Ad inizio ripresa i padroni di casa sfiorano il nuovo vantaggio, ma Handanovic è reattivo e riesce a respingere la sfortunata deviazione di Juan Jesus. Pochi minuti più tardi ancora un gol annullato ai Nerazzurri, e qui l’interpetazione è soltanto una: errore incredibile dell’arbitro, la posizione di Icardi sulla punizione calciata da Guarin è nettamente regolare, gol assolutamente da convalidare ed ennesimo errore dell’arbitro contro i Nerazzurri.

10671352_810578148992326_936449003541670518_n

L’Inter sembra comunque voler cambiare marcia, con Guarin assoluto protagonista, che prima manda a lato di poco con una conclusione da fuori, poi non riesce a deviare a pochi passi dalla porta la bella assistenza di Osvaldo. Per tentare di sfondare anche sugli esterni, Mr. Mazzarri manda dentro Dodò per D’Ambrosio, con Nagatomo che si sposta sulla fascia destra.

10712717_810577865659021_156862336806492938_n

Alla metà della ripresa, proprio quando i Nerazzurri sembravano aver finalmente preso in mano il gioco, ecco la svolta (in negativo) della gara: fuori Juan Jesus per lasciare spazio ad Hernanes, per un 4-3-1-2 che finisce inevitabilmente per agevolare le manovre offensive avversarie (che nel frattempo avevano inserito un altro attaccante). La mossa dell’allenatore Interista si rivela infatti controproducente, con Hernanes che finisce per sprecare praticamente tutti i palloni giocati, non riuscendo ad accompagnare mai la fase offensiva e ostentando la solita indolenza nell’applicazione per quella difensiva. Il brasiliano continua a non convincere, la coesistenza con Kovacic non funziona. Punto. Non appare sensato peraltro l’ingresso di Dodò, che essendo un giocatore di spinta non può essere relegato a quarto di difesa.

10659387_810577122325762_2788529295712216184_n

Neanche l’ingresso di Palacio per Kovacic riesce a portare l’incisività necessaria, con i siciliani che anzi sfiorano il gol del vantaggio che soltanto la traversa riesce ad evitare. Nonostante tutto, nei minuti finali potrebbe arrivare il gol vittoria di Osvaldo, che però trova un Sorrentino miracoloso, bravissimo a deviare in angolo il preciso colpo di testa dell’ex Roma.

10671478_810577418992399_8458474233820077226_n

1425502_810577368992404_7911504028251975680_n

Finisce così in parità, con grande rammarico per un’Inter che avrebbe certamente potuto e dovuto fare di più.

15782_810577138992427_3977169517307589644_n

Stasera la fase offensiva (in grande spolvero Domenica scorsa contro il sassuolo) non ha funzionato. L’unico a non mollare è stato Guarin, migliore in campo tra i Nerazzurri, e giocatore finalmente ritrovato.

Adesso servono assolutamente sei punti contro atalanta e cagliari: niente alibi, se l’obiettivo è tornare ad essere grandi il momento di dimostrarlo è arrivato.

FORZA RAGAZZI!

.:: I Voti ::.

Handanovic 6
Ranocchia (C) 6,5
Vidic 5
Juan Jesus 6
D’Ambrosio 5,5
Guarin 7
Medel 6,5
Kovacic 6,5
Nagatomo 5
Osvaldo 5,5
Icardi 5

Dodò 6
Hernanes 4
Palacio s.v.

All.Mazzarri 5

Annunci

2 pensieri riguardo “Palermo vs INTER 1-1

  1. È la prova che siamo una squadra che non può competere per il titolo. Non si riusciva a creare gioco, è la cosa che più preoccupa. Secondo me si deve puntare sulla coppa e cercare la champions in campionato (e sarà cmq dura). Roma e juve sono superiori, maturando un pò possiamo provare a puntare al terzo posto con Napoli Milan e fiorentina. Il Napoli sulla carta è l’avversario più temibile ma mo sembra che per ora faccia fatica, quindi possiamo provarci. Per campionato, francamente, siamo inadeguati.

    Mi piace

  2. La stagione è lunga però le prime impressioni sono proprio queste: l’Inter di oggi non ha ancora quella cattiveria propria delle grandi squadre. È una rosa giovane che ha busogno di tempo per maturare. Il terzo posto rimane ampiamente alla nostra portata, ma i punti persi a Torino e Palermo poi peseranno molto. Queste sarebbero partite da vincere. Purtroppo anche le fatiche di coppa a mio parere hanno influito sul rendimento di ieri. Ora pensiamo a vincere le prossime due in casa per presentatci al meglio alla trasferta con la viola, primo vero esame della stagione. FORZA RAGAZZI!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...