INTER vs Napoli 2-2

Soltanto l’ennesima sconfitta evitata? No, Inter-Napoli di questa sera è stata molto di più, nonostante il misero punticino ottenuto, peraltro in extremis con tanto di doppia rimonta.

1503945_826576294059178_3151499990047503995_n

Incerottata fino al collo (con il forfait di Nagatomo arrivato addirittura nella seduta di rifinitiura che ha costretto a gettare nella mischia Joel Obi, mancino naturale, adattato a destra), la squadra di Mr. Mazzarri ha risposto alla grande, con un primo tempo arrembante nel quale è mancato soltanto lo spunto decisivo in zona gol. Sono tornati ritmo e corsa, due elementi fondamentali ed imprescindibili per questa squadra. È tornata soprattutto la determinazione, la voglia di ottenere il risultato: da questo dovremo ripartire, da quanto di buono mostrato dalla squadra nel complesso, dimenticando gli errori individuali che anche stasera avrebbero potuto pregiudicare tutto (Vidic ancora protagonista in negativo, sarebbe opportuno a questo punto prendere provvedimenti).

10417784_826576607392480_5622077077948287302_n

Il momento attuale non è certamente dei più semplici, l’atmosfera negativa attorno a squadra ed allenatore si stava facendo veramente pesante, le contestazioni avevano accompagnato la preparazione di una gara, quella di stasera, già di per sè non semplice vista la caratura tecnica dell’avversario.

10636092_826576477392493_1420155308264212477_n

Possiamo tranquillamente affermare che la risposta c’è stata, sia sul piano tecnico che su quello (più delicato) mentale. Il trio di centrocampo ha saputo tenere in mano il gioco per quasi tutta la partita, con Kovacic ed Hernanes sugli scudi (il brasiliano, un palo ed un gol per lui, ha finalmente mostrato le sue qualità) e con un Medel sempre puntuale in fase di rottura, con raddoppi puntuali ed efficaci a proteggere la retroguardia.

10387686_826576450725829_1334846155850482656_n

Sulle fasce, buona la gara di Obi (come detto adattato sulla corsia di destra), con Dodò cresciuto alla distanza ed autore dell’assist decisivo  per il pareggio finale di Hernanes.

10610685_826575440725930_5406315345586788839_n

10420433_826575347392606_3521170196005989010_n

1959447_826575667392574_7203038946694836881_n

A non convincere del tutto, oltre come detto agli errori di una retroguardia comunque sempre attenta per ottanta minuti di gioco, i due attaccanti Icardi e Palacio, apparsi come entità a se stanti e quasi mai incisivi (in particolare l’ex genoano, uscito sul finire di gara per crampi, ha mostrato evidenti limiti di condizione).

10734126_826576727392468_6299745325733386482_n

Con maggiore attenzione ed un po’ di cinismo in più adesso saremmo probabilmente a commentare una bella vittoria: il pareggio comunque non deve illudere nè in positivo nè in negativo.

10603618_826576460725828_7445850301135611470_n

E se è giusto rendere merito alla squadra per lo spirito combattivo mostrato in campo, non possiamo non criticare alcune scelte (non) attuate dall’allenatore, che probabilmente durante il match non riesce a mantenere la lucidità necessaria per analizzarne l’andamento: il cambio ritardato di Guarin, così come l’inserimento di Mbaye o quello di M’Vila (perchè non inserire il giovane Bonazzoli, anche per dare un segnale alla squadra?) non hanno convinto. Mancano le controprove, certamente, ma talvolta osare di più non sarebbe necessariamente un male.

10502353_826576060725868_2898159773450637588_n

In conclusione, speriamo che la gara di stasera possa rappresentare per i Nerazzurri il primo passo dell’ennesima ripartenza. Nove punti dopo sette gare sono però davvero troppo pochi per essere veramente contenti.
Adesso sotto con l’Europa League, con una vittoria sul Saint’Etienne che proietterebbe l’Inter verso una qualificazione quasi matematica.

FORZA RAGAZZI!

.:: I Voti ::.

Handanovic 5
Ranocchia (C) 6
Vidic 5
Juan Jesus 6
Obi 6,5
Hernanes 7
Medel 6,5
Kovacic 7
Dodò 6,5
Palacio 5
Icardi 5,5

Mbaye 5
Guarin 6,5
M’Vila s.v.

All. Mazzarri 5.5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...