Milan vs INTER 1-1

Non sarà stato uno spettacolo di prim’ordine, almeno però il Derby di ieri ci ha appassionato. E questo è già un buon punto di partenza.

10830574_845914638792010_493738154154520131_o

10628881_845914738792000_120663398352837576_o

10264144_845914662125341_4215340993048159972_o

Per la prima dopo il coming back di Mr. Mancini sulla panchina Nerazzurra, l’Inter ritrova quantomeno la fisionomia della potenziale grande squadra, mostrando determinazione e riuscendo finalmente a fare la partita contro un avversario che, pur non irresistibile dal punto di vista tecnico, rimane comunque un buon banco di prova, se non altro per la tradizione che da sempre accompagna la stracittadina.

1780955_845914622125345_1616433663927935916_o

Di fronte ad un pubblico tornato ad essere quello delle grandi occasioni dopo la disaffezione degli ultimi tempi, Mr. Mancini rivoluziona l’Inter mandando in campo la squadra con un 4-3-3 formato da Handanovic, Nagatomo, Ranocchia (C), Juan Jesus, Dodo, Guarin, Kuzmanovic, Obi, Kovacic, Palacio ed Icardi.

Il nuovo modulo sembra dare inizialmente ragione al tecnico dei Nerazzurri, che potrebbero andare in vantaggio dopo pochi minuti se il cinismo di Icardi fosse stato quello dei tempi migliori: l’argentino si addormenta invece a tu per tu con il portiere avversario facendosi deviare il pallone in angolo.

Poco dopo ci prova Guarin da fuori, ma la conclusione è troppo centrale.

1979115_845913848792089_919536837083047268_o

10498567_845913245458816_4855845565242820565_o

I rossoneri provano a metterla sull’agonismo, con Mexes e Muntari che meriterebbero quantomeno l’ammonizione e che invece sono graziati dal direttore di gara (una gomitata del ghanese ai danni di Dodò provoca una brutta lacerazione al labbro superiore del terzino brasiliano, che sarà costretto a proseguire con un vistoso cerotto).

10547807_845914255458715_5459597446573201577_o

Nel momento migliore dell’Inter, una indecisione di Obi ed il malposizionamento di Nagatomo aprono al vantaggio dei rossoneri, che colpiscono con un bel gol di Menez ben imbeccato in mezzo all’area da El Shaarawy.

I Nerazzurri non ci stanno, e provano a reagire con Guarin e Kovacic, quest’ultimo apparso però poco lucido e fuori ritmo, probabilmente non ancora abituato alla nuova posizione che lo vede troppo decentrato sulla sinistra.

10005954_845913428792131_3759522781933839256_o

Si va al riposo con i rossoneri in vantaggio. La ripresa si apre senza sostituzioni, con l’Inter che prova a spingere per trovare il gol del pari: dopo una mischia in area avversaria Icardi spara però alto, sprecando ancora una volta una ghiottissima occasione.

Al minuto sessantuno ci pensa l’uomo che non t’aspetti: dopo un rinvio maldestro della difesa avversaria, il pallone arriva sui piedi di Joel Obi, che dal limite dell’area non ci pensa due volte e lascia partire un bel sinistro che va ad insaccarsi all’angolino. E’ 1 a 1 e l’Inter adesso ci crede. I ritmi però si abbassano, complice anche la stanchezza che affiora da entrambe le parti.

10669077_845912788792195_1061966797881453425_o

10623967_845912815458859_5934199070213033293_o

10828046_845913215458819_5794514892541131986_o

10636907_845912852125522_358063511915932593_o

Dopo la grande paura per la traversa colpita da El Shaarawy al quarto d’ora dalla fine, è Maurito Icardi a fallire l’ennesima chance, colpendo l’incrocio dei pali dopo la bella assistenza di Guarin.

Mr. Mancini tenta allora la carta Osvaldo, giocata a dire il vero con colpevole ritardo.

Il Derby di Milano finisce in pari, risultato che non serve a nessuna delle due squadre.

Abbiamo però rivisto un’Inter combattiva e padrona del campo, e questo è un segnale certamente positivo. Dopotutto non potevamo chiedere molto di più ad un allenatore insediatosi soltanto da una settimana.

1912063_845912248792249_8544528142239895273_o

Adesso testa all’Europa League, con una vittoria sul Dnipro Giovedì sera i Nerazzurri sarebbero aritmeticamente qualificati alla prossima fase eliminatoria.

In attesa della difficile trasferta romana di Domenica prossima, dove l’Inter dovrà presentarsi per la vittoria.

Che dire allora… (abbastanza) buona la prima (di Mr. Mancini)!

FORZA RAGAZZI!

.:: I Voti ::.

Handanovic 6
Nagatomo 6,5
Ranocchia (C) 6
Juan Jesus 6
Dodò 6
Guarin 6
Kuzmanovic 6,5
Obi 6,5
Kovacic 5
Palacio 6
Icardi 5

Hernanes 5,5
Osvaldo s.v.
M’Vila s.v.

All. Mancini 6,5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...