INTER vs Udinese 1-2

Una sconfitta che sa tanto di resa. E siamo appena ad inizio Dicembre.

1531921_853849457998528_1691670086049051013_o

Troppi gli errori di valutazione commessi dalla Società, primo tra tutti quello di considerare il potenziale della squadra al di sopra del suo reale valore: la classifica è impietosa e probabilmente troppo brutta anche per questa scialba Inter, la verità però è che i problemi sono tanti, troppi, e non sono risolvibili nel breve. Il tempo a disposizione però sembra essere già scaduto, portando via anche le già ridimensionate ambizioni di inizio anno.

10382722_853849724665168_3035541843349331311_n

Adesso pure il terzo posto appare un miraggio, nonostante la ventata d’ottimismo portata dal nuovo avvento “manciniano” sulla panchina dei Nerazzurri. Il problema è però probabilmente più profondo e strutturale, non rimediabile soltanto con lavoro e nuove idee.

10733537_853849184665222_8350306559558654335_o

Non è più questione di moduli o mentalità, la realtà è che il valore tecnico della rosa è, attualmente, non all’altezza: la squadra è giovane e il potenziale probabilmente buono, ma il calcio impone il risultato e all’Inter manca la vittoria da più di un mese (in Campionato).

10818449_853849117998562_1059798324749347455_o

Le velleità d’alta classifica stanno nuovamente lasciando spazio a frustrazione e rassegnazione, con una squadra che sembra puntualmente sfaldarsi alla prima difficoltà. È successo ieri, era già accaduto contro parma e cagliari, e ciò è sintomatico della mancanza di personalità, oltre che di valori tecnici, in una squadra che peraltro non ha mostrato neanche di aver raggiunto la propria identità. L’Inter è come una barca alla deriva in balìa delle onde: sballottata da una parte all’altra, sembra in passiva attesa della quiete dopo la tempesta, o di qualche colpo di genio che risolva la situazione.

10453090_853848937998580_2528556673079097385_o

Sono mancate evidentemente progettualità e programmazione, che poi dovrebbero essere alla base di ogni pianificazione societaria: lo sfaldamento dell’organigramma con contestuale inserimento in organico di gente più avvezza al marketing che al gioco del calcio probabilmente ha contribuito a peggiorare una situazione già di per sè delicata (dal punto di vista tecnico).

10679971_853849707998503_6751638257152430153_o

Il ritorno di Mr. Mancini (pur colpevole ieri nell’errata lettura della gara, con due cambi su tre arrivati soltanto al novantesimo e non attento nel notare la fiacchezza del centrocampo già ad inizio ripresa) sembrava aver portato maggiore competenza, probabilmente però non abbastanza.

10835149_853850427998431_7909139281053324760_o

E così, come accade ormai da troppo tempo, l’Interista si trova spettatore passivo del Campionato dopo appena quattordici gare, con già 5 sconfitte all’attivo.

10683550_853848434665297_2242746992383383296_o

Dove arriveremo nessuno può saperlo, le premesse però non sono certo benauguranti.
Non ci resta che sperare di limitare i danni almeno sino alla sosta Natalizia, sperando in qualche gentile dono da parte della Società.
In questo modo, altrimenti, sarà molto molto complicato andare avanti.

FORZA RAGAZZI!

.:: I Voti ::.

Handanovic 5
Nagatomo 5,5
Ranocchia (C) 5
Juan Jesus 4,5
Dodò 5
Guarin 6
Medel 5,5
Kuzmanovic 4
Kovacic 5,5
Palacio 3
Icardi 6

Osvaldo 5,5
D’Ambrosio s.v.
Bonazzoli s.v.

All. Mancini 5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...