Juventus vs INTER 1-1

Stavolta il bicchiere dobbiamo vederlo mezzo pieno: dopo un primo tempo nel quale l’avversario è stato evidentemente superiore ai Nerazzurri, riuscendo ad andare in vantaggio nei primi minuti ed a gestire con troppa facilità il risultato, la reazione dei Ragazzi nella seconda frazione è stata da vera Grande Squadra. E l’1 a 1 finale ci va addirittura stretto!

10827988_874676905915783_6826215121995666963_o

Mr. Mancini è stato bravissimo nella lettura della gara, riuscendo a correggere a partita in corso i propri errori: il 4-2-3-1 iniziale è apparso infatti giusto dal punto di vista tattico, con interpreti però non adatti al modulo. Hernanes esterno alto e Kuzmanovic in mediana sono apparsi visibilmente fuori ruolo il primo, assolutamente non all’altezza della situazione il secondo.

10917026_874676082582532_1622830942982159062_o

Così come Campagnaro, gettato nella mischia per garantire maggiore copertura sulla fascia destra, ma chiaramente inadatto a ricoprire la posizione di terzino (a dirla tutta sono state anche le indisponibilità che hanno obbligato il tecnico a scegliere l’argentino).

1501376_874677269249080_1069731207597096716_o

Il cambio di marcia è arrivato con l’inserimento del neo-acquisto Podolski al posto di Kuzmanovic, con conseguente arretramento di Hernanes nella zona centrale del centrocampo: l’Inter ha ritrovato equilibrio, le distanze tra i reparti si sono accorciate, il pressing alto è stato più continuo ed efficace, la manovra più fluida. Le idee di Mr. Mancini hanno finalmente preso forma sul terreno di gioco, mostrando a tutti una squadra più convinta e consapevole dei propri mezzi, una squadra che ha saputo mettere sotto i bianconeri nel fortino di casa, una squadra che nonostante gli otto punti di ritardo ha dimostrato di poter competere ad armi pari con le altre pretendenti al terzo posto.

10845826_874677635915710_6745091246973498225_o

In ogni stagione ci sono punti di svolta in positivo o in negativo: il pareggio di ieri, ne sono certo, è stata la svolta della nuova Inter manciniana. Non è semplice pensare da Grande quando classifica e risultati sono al di sotto delle aspettative: il cambio di mentalità però si è visto chiaramente, sarebbe sbagliato non sottolinearlo. Il lavoro da fare è ancora molto, ma il nuovo spirito battagliero è certamente un buon punto di partenza. Così come alcune prestazioni individuali che abbiamo il dovere di rimarcare: su tutti quella di Danilo D’Ambrosio, schierato a sinistra ed autore di una prova superlativa sia in fase di spinta che in ripiegamento, assoluto padrone della fascia di propria competenza e sempre propositivo.

10918981_874673915916082_8754864711739504132_o

Così come quella del solitamente bistrattato Fredy Guarin, ieri apparso in crescita e determinato come non accadeva da tempo (lucido nelle giocate, dedito al sacrificio, bravo a prendersi la squadra sulle spalle nel momento del bisogno, tempestivo nel sedare la mini-rissa tra Osvaldo e Icardi sul finire di gara).

1979170_874672862582854_8280919579588105693_o

Molto bene anche Handanovic, puntuale nelle uscite e pronto tra i pali, così come Lukas Podolski, gettato nella mischia e subito in palla (ha mostrato personalità ed esperienza).

1511795_874674149249392_2041024012581116856_o

Menzione particolare per Mauro Icardi, apparso avulso dalla manovra nel primo tempo, assolutamente decisivo nel secondo: l’argentino ha segnato ancora una volta ai bianconeri, sfiorando il raddoppio in altre due occasioni. La sensazione è che con qualche acquisto importante (Shaqiri o Lavezzi) anche la manovra offensiva potrà finalmente trovare la giusta incisività.

10923790_874674565916017_5399206281641764898_o

10915669_874675075915966_7340513427131067776_o

Adesso prendiamoci questi 6 punti contro Genoa ed Empoli e chiudiamo come si deve il girone d’andata, per preparare al meglio la scalata al terzo posto che, ripeto, dopo la prestazione di ieri non sembra più così impossibile.

FORZA RAGAZZI!

10847383_874672349249572_832069546089622776_o

10887462_874672512582889_6690659268137635659_o

.:: I Voti ::.

Handanovic 6,5
Campagnaro 6
Ranocchia (C) 6
Juan Jesus 6
D’Ambrosio 7,5
Medel 5,5
Kuzmanovic 5
Guarin 7
Kovacic 5,5
Hernanes 6
Icardi 7

Podolski 6,5
Osvaldo 4
M’Vila s.v.

All. Mancini 7

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...