Udinese vs INTER 1-2

Servivano i tre punti e sono arrivati, ma quanta fatica.

11168051_939870996063040_6865715181080503970_o

I Nerazzurri escono vittoriosi dallo Stadio “Friuli” al termine di una partita incredibilmente complicata, che ha visto gli uomini di Mr. Mancini prima sprecare troppo, poi intimorita dal grande ritorno dell’udinese in inferiorità numerica di addirittura due uomini.

11194605_939870969396376_3233167788349061567_o

I Ragazzi hanno condotto una gara coraggiosa per almeno sessantacinque minuti, fino al raddoppio di Podolski (grandissimo l’impatto del tedesco sul match), da poco subentrato a Guarin ed autore di una rete da cineteca, per poi sciogliersi di fronte ad una squadra sino a quel momento non certo brillantissima. La seconda espulsione (nel primo tempo l’arbitro aveva allontanato dal campo anche il difensore Domizzi per somma di ammonizioni) di Badu, che ha costretto i padroni di casa in nove uomini per oltre mezzora di gioco, ha rinvigorito gli uomini di Stramaccioni, che hanno raddoppiato le forze e pressato i portatori di palla Nerazzurri, troppo lenti e macchinosi, incapaci di capitalizzare al meglio le occasioni a favore. È arrivato così un finale di gara al cardiopalma, con l’Inter che ha sofferto e non poco l’entusiasmo bianconero, probabilmente intimorita anche dalla consapevolezza di non poter assolutamente fallire l’obiettivo.

10986664_939870512729755_6048092338925027114_o

I migliori sono stati ancora una volta i due attaccanti Palacio ed Icardi (quest’ultimo al diciottesimo sigillo in Campionato), ben supportati (almeno per un tempo) dal ritrovato Hernanes, sempre nel vivo del gioco. Buona anche la prova di Kovacic, schierato al posto del connazionale Brozovic ed autore di una gara disciplinata ed attenta (il rendimento è cresciuto notevolmente nel secondo tempo, quando si sono aperti gli spazi tra i reparti), un passo indietro invece per Guarin e Medel, generosi sì ma troppo confusionari.

11174220_939870262729780_3787128187674828151_o

11187217_939870066063133_8868039854514611847_o

Non bene neanche i due esterni D’Ambrosio e Santon, il primo poco lucido in fase di spinta, il secondo troppo morbido in ripiegamento. Per Vidic altra buonissima prestazione, macchiata soltanto dall’infortunio sul gol di Di Natale, quando si è fatto infilare proprio dall’attaccante dei friulani aprendo a quest’ultimo la strada per battere Handanovic. Per il compagno di reparto Felipe, alla seconda da titolare in maglia Nerazzurra, una serata senza infamia e senza lode.

11206497_939869719396501_2068437996466006044_o

Che dire, questo punteggio va probabilmente stretto per quanto creato, ma indubbiamente deve essere accolto a braccia aperte perchè i rischi nel finale ci sono stati eccome.

10904419_939870012729805_485044038364611525_o

11200921_939869826063157_1783112436793222396_o

11174579_939869822729824_7547661577664298545_o

Adesso, nell’attesa delle gare di questa sera, godiamoci comunque la vittoria e ripartiamo Domenica contro il Chievo a San Siro.

L’Europa è ad un passo, non possiamo farcela sfuggire di nuovo.

FORZA RAGAZZI!

.:: I Voti ::.

Handanovic 5,5
D’Ambrosio 5,5
Vidic 6,5
Felipe 6
Santon 6
Guarin (C) 5,5
Medel 5,5
Kovacic 6
Hernanes 6,5
Palacio 6,5
Icardi 6,5

Podolski 7
Gnoukouri 6

All. Mancini 6,5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...