Tra voci di mercato e calcio (quasi) vero…

A poco più  di una settimana dall’inizio del Campionato i lavori del mercato Nerazzurro sono ancora in corso.
Mr. Mancini aveva chiesto di poter gestire la preparazione con gli effettivi al completo, ma la sovrabbonzdanza di elementi considerati in esubero dal tecnico ha condizionato (e sta condizionando), e non poco, il lavoro degli addetti.
I colpi di inizio Luglio sono stati importanti, così come l’ultimo arrivo di Jovetic, apparso già in palla dopo anni difficili e voglioso di riscatto. Mancano però alcuni tasselli fondamentali, non semplici da raggiungere se prima non si riuscirà a sfoltire la rosa. Nell’idea di Mr. Mancini sarà necessario avere un terzino sinistro bravo nelle due fasi di spinta e ripiegamento, un collante tra centrocampo ed attacco capace di giocare sull’esterno e bravo nel saltare l’uomo, ed un attaccante che possa far rifiatare Icardi, titolare inamovibile.
Si è parlato molto anche del possibile arrivo di un mediano (Felipe Melo su tutti), anche se le ultime ottime prestazioni del giovane Gnoukouri (grande personalità e tranquillità in mezzo al campo), l’esperimento Kovacic in cabina di regia, e l’abbondanza di centrocampisti qualitativamente validi (Guarin, Brozovic, Hernanes, Medel) stanno facendo probabilmente riflettere l’area tecnica sulla reale necessità di muoversi in tale direzione. O se valga la pena concentrare gli sforzi per coprire altri reparti.
Sulla corsia di destra, ad esempio, lo spagnolo Montoya (con tutte le attenuanti del caso, siamo soltanto ad Agosto) non è sinora apparso quel calciatore devastante di cui tutti parlavano (in blaugrana, si diceva, non veniva schierato tra i titolari soltanto perchè la fascia destra era occupata da Dani Alves): dopo le continue voci di una probabile partenza, Davide Santon sembra adesso aver scalato posizioni nelle preferenze manciniane tanto da esser considerato il prescelto per la corsia destra.
D’accordo quindi sulla necessità di sfoltire la rosa, però occhio a lasciar partire troppo in fretta elementi che poi potrebbero essere rimpianti.
Adesso aspettiamo il Trofeo Tim in programma domani contro Sassuolo e Milan sperando di vedere ulteriori progressi.

FORZA RAGAZZI!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...