Empoli vs INTER 0-1

Inizia bene il 2016 per i Nerazzurri, che con la vittoria di Empoli rilanciano prepotentemente la propria candidatura a Campioni d’inverno in attesa della prossima sfida casalinga contro il Sassuolo.
In terra Toscana gli uomini di Mr. Mancini riescono ad ottenere i tre punti con il minimo sforzo, su un campo non certo semplice ed al cospetto di una squadra meritatamente all’ottavo posto in classifica.

12486057_1070453996338072_3834890467592575734_o

Nonostante le pedanti critiche che continuano a sottolineare la scarsa godibilità del gioco offerto dai Nerazzurri, questa Inter si dimostra ancora una volta cinica e spietata, due qualità importanti in una competizione complicata come il Campionato italiano. L’Inter non è così brutta come tutti continuano erroneamente ad affermare, è una squadra bella in maniera diversa, che fa dell’essenzialità e della compattezza le proprie armi più importanti.

12465924_1070454079671397_6586947561788850039_o

Il gol di Icardi sul finire del primo tempo di ieri è la fotografia più eloquente di una squadra che continua a macinare punti nonostante la stentata produzione offensiva: lo strappo palla al piede di Perisic, che con un doppio passo riesce a superare il diretto avversario ed a mettere un pallone perfetto sul primo palo poi trasformato in rete dall’implacabile bomber argentino è stata indubbiamente un’azione da manuale, propria di una squadra che riesce a leggere l’andamento della gara e colpire al momento più opportuno.

12419005_1070453993004739_3793384545946938085_o

Qualcuno potrebbe obiettare tirando in ballo il buon gioco degli avversari (ai quali probabilmente è stato negato un rigore che rivisto al replay è apparso abbastanza netto), che per quanto prodotto avrebbero certamente meritato qualcosa in più, ma la solidità difensiva dei Nerazzurri ha fatto ancora una volta la differenza: sugli scudi Handanovic (sicuro e concentrato) e Miranda (il leader difensivo che mancava), con D’Ambrosio piacevole sorpresa sulla destra, sempre propositivo ed attento in ripiegamento.

12496394_1070454026338069_5328902997787832598_o

Non bene stavolta Murillo, che ha sofferto la mobilità dell’attacco empolese, poco coadiuvato anche da Nagatomo, apparso fuori condizione e sin troppo svagato. A centrocampo sufficienza piena per tutti i componenti del terzetto, con Brozovic e Medel più generosi in fase passiva che nella costruzione, e Kondogbia in evidente ripresa. In avanti, solita brillante prova di Adem Ljajic, vero leader della manovra offensiva e sempre abile a ricucire il gioco tra le linee senza essere mai banale.

12487128_1070457913004347_7318395022669213246_o

Accanto al serbo, buonissima prestazione anche per Perisic che, oltre all’assist vincente per la rete della vittoria, ha saputo sacrificarsi per tutta la gara anche in ripiegamento, dando grande sostegno a tutti i compagni. Menzione speciale per Capitan Icardi, a lungo criticato e già arrivato a quota 8 centri in Campionato: con la ritrovata continuità del bomber argentino l’Inter sta tornando a far paura.

12402111_1070453999671405_4634122117119524922_o

12419375_1070457919671013_5131717906877946147_o

Adesso tutti concentrati per Domenica, prendiamoci altri tre punti per continuare a sognare.

FORZA RAGAZZI!

.:: I Voti ::.

Handanovic 7
D’Ambrosio 6,5
Miranda 7
Murillo 5,5
Nagatomo 5
Brozovic 6
Medel 6
Kondogbia 6
Ljajic 6,5
Perisic 7
Icardi 7,5

Guarin 5,5
Jovetic 6
Juan Jesus s.v.

All. Mancini 7,5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...