INTER vs Sassuolo 0-1

Un lunch-match indigesto quest’oggi per i Nerazzurri, che dopo una gara condotta alla ricerca del meritato vantaggio, vengono beffati al quinto minuto di recupero da un rigore che gli avversari si guadagnano con astuzia e trasformano con l’attaccante Berardi (lo stesso che ad inizio partita avrebbe meritato il rosso diretto per una manata volontaria ai danni di D’Ambrosio, naturalmente non sanzionata dall’arbitro).

Il tanto agognato “primato d’inverno” viene così gettato al vento dall’Inter di Mr. Mancini (in attesa degli esiti di Frosinone-Napoli e Sampdoria-Juventus) che, cosa ancor più importante, perde anche la ghiotta occasione di affondare il colpo decisivo per staccare la fiorentina, sconfitta ieri per mani della Lazio tra le mura amiche.

12377533_1072768502773288_8441906600625216912_o

Stavolta l’allenatore Nerazzurro conferma in blocco gli undici della vittoriosa trasferta empolese, lasciando ancora in panchina Jovetic e Guarin (quest’ultimo però tenuto soltanto precauzionalmente fuori a causa di un attacco influenzale che lo aveva costretto a saltare la rifinitura della vigilia).

12471691_1072768329439972_2185068197901482533_o

Nonostante la poca mobilità di un centrocampo nel quale è stata evidente sin dai primi minuti l’indolenza e la scarsa condizione di Kondogbia (tenuto colpevolmente in campo per quasi tutta la gara), l’Inter quest’oggi ha prodotto moltissimo in zona offensiva, con Ljajic ed Icardi che nei primi minuti hanno mancato del cinismo necessario per mettere la palla in rete.

Anche il terzo attaccante, Perisic, è stato autore della solita generosissima prova, facendosi ammirare per i continui ripiegamenti in fase passiva fondamentali per alleggerire la pressione avversaria.

12493787_1072768362773302_6403251416001131869_o

Quest’oggi il reparto più in difficoltà è stata inaspettatamente la retroguardia, tenuta a galla soltanto dallo strepitoso Handanovic fino al gol vittoria avversario: anche in occasione del rigore è stata fatale infatti l’ennesima disattenzione della coppia Miranda-Murillo, spesso decisivi in positivo ma apparsi quest’oggi insolitamente poco lucidi nella lettura dell’azione, probabilmente in difficoltà di fronte al veloce attacco dei neroverdi.

12400859_1072768406106631_6802729833807498650_n

Resta forte l’amaro in bocca per aver steccato proprio nel momento decisivo, come se giunta allo strappo necessario per staccare le dirette inseguitrici la squadra non avesse il mordente giusto per affondare il colpo.

L’analisi del match non può però non tenere in considerazione il grande sforzo prodotto dai Nerazzurri, quest’oggi fermati soltanto dalla sfortuna e da un super Consigli, decisivo in almeno 3-4 occasioni con parate strepitose.

12469629_1072706732779465_3294216745312088535_o

Concludendo, l’inter, pur non uscendo ridimensionata dall’immeritata sconfitta, ripenserà a lungo a questa ennesima chance mancata.

Adesso, come Mr. Mancini ha giustamente sottolineato nel post partita, dobbiamo soltanto rimboccarci le maniche e ripartire.

Il girone di ritorno ci aspetta e dopotutto neanche alla vigilia di questa prima parte di Campionato i Nerazzurri partivano con i favori del pronostico.

FORZA RAGAZZI!

.:: I Voti ::.

Handanovic 7
Nagatomo 6,5
Miranda 5
Murillo 5
D’Ambrosio 6
Brozovic 6
Medel 6
Kondogbia 4,5
Ljajic 6,5
Perisic 6,5
Icardi 6

Jovetic 6
Guarin s.v.

All. Mancini 5,5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...