Napoli vs INTER 0-2

Lo 0-2 di questa sera al San Paolo ha davvero il sapore di svolta: i Nerazzurri affondano il napoli sotto i colpi micidiali di Jovetic e Ljajic, guadagnandosi meritatamente la semifinale di Coppa Italia. In attesa di conoscere chi saranno gli avversari al prossimo turno (la vincente tra juventus e lazio, gara in programma nella giornata di domani) non possiamo esimerci dal commentare i gravissimi fatti occorsi sul finire della gara di questa sera, poi proseguiti pesantemente nel rovente dopogara ai microfoni di RAI Sport. Lungi da noi piegarci al facile moralismo che troppo spesso, colpevolmente, pervade la critica e la cronaca nostrana: le accuse di Mr. Mancini rilasciate ai microfoni dei giornalisti intervenuti nei confronti dell’allenatore del Napoli Sarri avranno importanti strascichi che non si placheranno in breve tempo. Il tecnico partenopeo, ammettendolo peraltro pubblicamente nelle interviste del dopo-partita, ha offeso pesantemente con insulti omofobi Mr. Mancini sul terreno di gioco. Questo è un fatto gravissimo che l’allenatore Nerazzurro ha fatto benissimo a rendere pubblico, denunciandolo fermamente senza mai perdere la proverbiale ed educata compostezza: gli allenatori sono dipendenti pagati migliaia (milioni) di euro, e per questo il ruolo dagli stessi ricoperto impone anche grandi responsabilità, soprattutto verso i migliaia di tifosi che seguono uno stupendo sport qual’è il calcio.

12621949_1078146672235471_978459830012663171_o

È francamente condivisibile la volontà di Roberto Mancini di soprassedere al commento sulla gara dopo fatti gravissimi come quelli occorsi questa sera: le parole, spesso colpevolmente sottovalutate, hanno e dovrebbero sempre avere il giusto peso.
Chiaramente ognuno può avere la propria opinione in merito, ma sdrammatizzare sarebbe troppo semplice: chi sbaglia deve pagare. Punto.
Lo spiacevole episodio non deve peraltro offuscare la strepitosa prestazione offerta dall’Inter su un campo difficile come quello di Napoli, contro l’avversario più forte in Italia in questo momento: detto in apertura delle due reti di Jovetic e Ljajic che sono valse la qualificazione alle semifinali, è giusto anche ricordare la grande prova del Capitano di giornata Juan Jesus, in campo da titolare dopo moltissimo tempo ed autore di una gara da vero leader, condotta a fianco del pilastro brasiliano Miranda, sempre più guida dell’intera retroguarda assieme all’insuperabile Handanovic.

10658583_1078146655568806_4509837078650860178_o

La vera arma sono stati questa sera gli esterni Nagatomo e Telles, che hanno fortemente limitato le sortite dei laterali offensivi del Napoli. Grandissima gara anche di Gary Medel, uno dei leader della squadra, che ha saputo spesso rimediare ai soliti errori tecnico-tattici del compagno di reparto Kondogbia, apparso comunque in crescita. A stupire in positivo anche Jonathan Biabiany, sempre attento a ricoprire diligentemente la propria zona di competenza e bravissimo a ripartire in velocità.

12489411_1078146658902139_6291596068760025728_o

12512295_1078146758902129_7005968171379973483_n

Nonostante la poca mobilità, sufficienza piena anche per Jovetic, che ha saputo ricoprire un ruolo probabilmente poco adatto alle proprie caratteristiche siglando anche il decisivo vantaggio. Come di consueto uno dei migliori è stato ancora una volta Adem Ljajic, che oltre al 2 a 0 finale ha illuminato con giocate eccezionali tutta la manovra Interista. Non bene Perisic, scherato dal primo minuto, sempre generoso, ma poco lucido ed incisivo palla al piede.

12523116_1078152292234909_269697605115851778_n

È stata dunque una serata di festa rovinata da uno spiacevole episodio: una serata che però, ne siamo sicuri, rilancerà prepotentemente i Nerazzurri anche in chiave Scudetto. L’Inter, con questa vittoria,ha pienamente preso coscienza di non essere inferiore a nessuno. Anzi.
Adesso non fermiamoci, sotto con la prossima!

FORZA RAGAZZI!

12400494_1078139162236222_3563937429816259572_n

.:: I Voti ::.

Handanovic 7
Nagatomo 7
Miranda 6,5
Juan Jesus 6,5
Telles 6,5
Medel 7
Kondogbia 6
Perisic 5,5
Biabiany 6,5
Ljajic 7
Jovetic 6,5

Palacio 6,5
Melo s.v.

All. Mancini 10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...