Atalanta vs INTER 2-1

Non un bel momento in casa Inter.

La disfatta di Bergamo, dopo le precedenti due sconfitte consecutive contro roma e cagliari, ha fatto piombare nuovamente i Nerazzurri in quel baratro dal quale, faticosamente e con non poche critiche, lo scorso anno erano riusciti a risalire sotto la tanto bistrattata gestione Mancini.

Il ruolino di marcia di questo nuovo anno inizia ad essere, per usare un eufemismo, alquanto preoccupante: sono 6 le sconfitte in dodici partite, addirittura quattro delle quali soltanto in Campionato.

E’ doveroso prendere atto che l’impatto del nuovo tecnico Frank De Boer non ha sortito gli effetti sperati. E pur con tutte le attenuanti del caso, dalla nuova realtà al poco tempo a disposizione, dai problemi di comunicazione legati alla lingua ad un modo di pensare lontano dallo sfrenato tatticismo nostrano, non possiamo che schierarci dalla parte dei critici più duri e aspri.

A bergamo l’Inter è stata surclassata dai padroni di casa sotto l’aspetto tecnico, fisico, tattico, mentale. E’ stata probabilmente una delle sconfitte più nette degli ultimi tempi. E non ingannino il risultato e le condivisibili recriminazioni per l’episodio del pareggio annullato a Capitan Icardi: l’Atalanta ha meritato la vittoria contro una squadra semplicemente allo sbando.

La sensazione è che il gruppo non sia più con l’allenatore, quest’ultimo già alle prese con gli spinosi casi Kondogbia e Brozovic che qualche settimana fa avevano senza dubbio contribuito a minare la serenità di un ambiente sino a quel momento rinfrancato dalle buone prestazioni e dagli ottimi risultati che avevano caratterizzato il periodo pre e post vittoria contro la Juventus. Dopo la sconfitta di roma, invece, il crollo.

Francamente non sappiamo spiegare il motivo di quella che si preannuncia come l’ennesima disfatta, l’ennesima occasione persa di una squadra che avrebbe avuto tutte le carte in regola per centrare gli obiettivi prefissati.

Alla luce degli ultimi risultati la messa in discussione dell’allenatore era scontata e, se vogliamo, anche dovuta: i problemi però sono anche di altra natura, ma non vogliamo diventare noiosi e petulanti.

Stavolta non esprimiamo giudizi, soltanto rabbia, delusione e malcontento.

In attesa di nuovi sviluppi.

FORZA RAGAZZI!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...