Se quella di ieri sia stata la vittoria scaccia crisi è ancora presto per dirlo.

Certamente è stata una vittoria di SQUADRA, una vittoria fortemente cercata e voluta anche per Mr. Frank De Boer. Una vittoria ottenuta grazie a lui, il tanto criticato Mauro Icardi, il Capitano di un’Inter che sta cercando di rialzarsi dopo uno dei momenti più bui della sua storia.

Che la curva continui ad ignorarlo poco importa: ieri i tre punti sono arrivati proprio grazie alla doppietta dell’argentino, che si conferma bomber di razza e degno portatore di quella fascia che tanto ha fatto discutere in questo Ottobre più nero che azzurro.

Vista l’assenza per squalifica di Gary Medel, Mr. De Boer ha confermato Brozovic in mediana, accanto a Joao Mario e Banega: un terzetto che ha ridato fluidità e tempi di gioco alla manovra dei Nerazzurri, ieri capaci di creare sette-otto nitide palle gole che soltanto la malasorte ha impedito di concretizzare in rete. Il bottino poteva indubbiamente essere più ampio, ma questo poco importa: l’importante erano i tre punti e l’Inter stavolta ha fatto il proprio dovere.

Permangono le solite difficoltà nel reparto arretrato, dove i centrali Miranda e Murillo non stanno passando certamente un periodo esaltante. Sugli esterni stavolta è stato dato spazio ad Ansaldi e Nagatomo, quest’ultimo autore di un’ottima prova sulla fascia sinistra.

Molto bene anche Candreva e soprattutto Eder, apparso in crescita e tornato finalmente ad essere incisivo come ai tempi sampdoriani.

Adesso l’importante è non fermarsi, e trovare la continuità necessaria per risalire.

FORZA RAGAZZI!

.:: I Voti ::.

Handanovic 6

Ansaldi 6

Murillo 5,5

Miranda 5,5

Nagatomo 6,5

Joao Mario 6

Brozovic 6

Banega 6

Candreva 6

Eder 6,5

Icardi (C) 8,5 

Palacio 6

All. Frank De Boer 6,5

Annunci